E chesta è ‘n ata sera ca’ senza parlà
m’accorgo cà nu’ c’ vo’niente cchiù
e pure l’ata sera prim’e mì je a cuccà
nu temporale ca’ nun ferneva cchiù
e chesta è ‘n ata sera cà voglio sbarià
ma penzo ò munno cà nu’ c’à fa cchiù
co’ò clima e co’ò pianeta nun amma pazzià
ma accumincio je, o accumienc’ primma tu

E chesta è ‘n ata sera ca’ voglio sfugà
e dico ca’ nu’ me sta buono cchiù
a natura e l’atmosfera nu’ s’anna tuccà
‘n coppa a sta terra n’ c’ staje sulo tu
e chi sfrutta a miseria n’è degno e campà
‘n copp’e tragedie n’un s’adda magnià cchiù
a gente nu’ c’ crede ca n’c’ sta pietà
ma guarda tu c’anno fatto a Gesù

A vote nu’ capisco ma
me fermo guardo ò cielo e penso ca’ se po’ cagnà
ma è dentro me c’aggia guarda
Eppure je c’voglio pruvà
perche si sputa ‘n cielo sulo ‘n faccia po’ turnà
e a vita se ne va
e non te ne accorgi
perche nu’vuo guardà….perche  nu’vuo pensa….domani si vedrà

E chesta è ‘n ata sera ca voglio parlà
e dire quello che non mi va giù
a famm è na tragedia! e nuje c’amma fa?
manna messaggi e sord alla TV
ò Papa si dispera ma po’ sai che fa
s’assetta a tavola come fai tu
ca’ guerra e ca’ miseria nun s’adda pazzià
ca’ ‘na preghiera nu’ c’abbasta cchiù

A vote nu’ capisco ma
me fermo guardo ò cielo e penso ca’ se po’ cagnà
ma se è da te che partirà,
Almeno nuje c’amma pruvà
Ca tanto a sputa ‘n cielo sulo ‘n faccia po’ turnà
e a vita se ne va
e non te ne accorgi
perche nun vuo guadra….perche nu’vuo pensa….dove è la verità